In Russia vaccino acquistabile al supermercato, “Sputnik V” arriva in Unione Europea “funziona” secondo studio

La Serbia è diventata il paese che in proporzione vaccina di più in Europa grazie alle partite dello sputnik russo che vengono usate negli ospedali serbi. I dubbi dell’Unione sulla sua efficacia e i test previsti restano:

I risultati di un primo studio occidentale – pubblicato su The Lancet – osservano “un forte effetto protettivo costante in tutti i gruppi di età dei partecipanti. Conosciuto anche come Gam-COVID-Vac, il vaccino utilizza un approccio adenovirus ricombinante eterologo utilizzando adenovirus 26 (Ad26) e adenovirus 5 (Ad5) come vettori per l’espressione del picco della sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2)“. Il vaccino russo è stato approvato in Ungheria ed è stato anche utilizzato da un ambasciatore italiano mentre – riportano da Le Iene – in Russia è persino acquistabile al supermercato. Link video (Euronews):

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.