In Grecia turisti troppo vicini all’aereo: lesioni cerebrali per una donna spinta dai gasi di scarico. A Skiathos è l’ultimo di una serie di incidenti simili – VIDEO

Un nuovo incidente, nel giro di poche settimane, si è verificato nell’area esterna dell’aeroporto di Skiathos dove, ogni giorno, molti turisti, oltre alla gente del posto, registrano in video e immagini gli impressionanti atterraggi e decolli di aerei a bassissima quota:

Questa volta, a causa della pressione dei gas provocata dalle turbine, una cittadina britannica, 61 anni, è caduta a terra dalla terrazza su cui era salita per filmare da una posizione migliore, provocando lesioni cerebrali. La donna è stata trasportata mercoledì a mezzogiorno da Skiathos al porto di Volos, dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera – Guardia costiera ellenica e alle 15:30 è stata ricoverata in un ospedale:

Il nuovo incidente, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ha provocato l’intervento della Procura di Volos, mentre è in corso un’indagine preliminare da parte dell’AT. Il quotidiano SciatoSi segnala che, il 19 giugno, in un incidente analogo, un uomo di 79 anni è rimasto lievemente ferito nello stesso modo, ma senza richiedere il ricovero in ospedale. Nel frattempo – riportano alcune tv greche – un’altra donna è stata spinta dalla furia di un aereo, come documentato in questi video:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.