Fuochi d’artificio nocivi per la salute, Regione Lombardia conferma peggioramento della qualità dell’aria associato alle esplosioni

Ad avvalorare la tanto discussa tesi della nocività sulla salute delle persone riguardo l’esplosione di fuochi pirotecnici è anche la Regione Lombardia:

“E’ bene sapere che nelle ore immediatamente successive all’utilizzo di fuochi d’artificio si registra un peggioramento dei valori della qualità dell’aria, anche con elevati picchi in atmosfera, in particolare di polveri sottili (PM10). La tipologia degli inquinanti prodotti dagli scoppi è nociva e contiene tra l’altro valori non trascurabili di potassio (K), stronzio (Sr), bario (Ba), magnesio (Mg), alluminio (Al), zolfo (S), titanio (Ti), manganese (Mn), rame (Cu), bromo (Br), piombo (Pb)“ – si legge infatti in una sezione del sito web regionale lombardo che prosegue:

“Poiché l’incremento delle concentrazioni degli inquinanti in atmosfera e la loro permanenza nel tempo dipendono anche dalle condizioni meteorologiche, è particolarmente importante nel periodo invernale limitare al massimo i fuochi d’artificio. In allegato si riporta l’andamento delle polveri sottili PM10 in corrispondenza dei festeggiamenti di fine anno rilevato da una stazione di monitoraggio nella Provincia di Milano“ – concludono dalla Regione Lombardia. Le documentazioni diffuse sul web:

Allegati

GRAFICO: Medie orarie dal 31 dicembre 2010 al 2 gennaio 2011

Documento PDF – 97 KB
Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.