Ferrovie dello Stato: 80^ Anniversario del “record mondiale di velocità” dell’ETR.212 che segnò 203 chilometri orari nel 1939

Il record mondiale di velocità dell’ETR.212 compie ottant’anni. Il 20 luglio 1939, infatti, l’Elettrotreno italiano ETR.212 ha fatto segnare, con 203 chilometri orari, il record mondiale di velocità ferroviaria. La massima velocità, per l’epoca, è stata raggiunta fra Fidenza e Piacenza nel viaggio da Firenze a Milano compiuto in un’ora e 55 minuti, con una velocità media di 164 chilometri orari.

L’Elettrotreno, precursore degli attuali treni alta velocità, è stato presentato nel 1940 all’Esposizione Universale di New York. Nei primi anni Sessanta, con l’aggiunta della quarta carrozza, è stato sottoposto al primo restyling e, come ETR.220, ha continuato a viaggiare lungo le principali direttrici ferroviarie del Paese.

L’Elettrotreno fa oggi parte del Parco rotabili storici della Fondazione FS Italiane.”Il 20 luglio ricorre l’ottantesimo anniversario del record mondiale di velocità raggiunto dall’ETR.212, l’Elettrotreno che Fondazione FS Italiane ha in programma di riportare sui binari, recuperando gli interni e installando a bordo i più moderni sistemi di sicurezza”, dichiara Luigi Cantamessa, Direttore Generale della Fondazione FS Italiane. “Fra i progetti della Fondazione FS Italiane, infatti, c’è lo sviluppo dell’offerta turistica a bordo degli ETR, i precursori dei più moderni treni alta velocità. In quest’ottica, abbiamo individuato, quale hub manutentivo degli Elettrotreni storici, alcuni spazi all’interno dell’ex OGR di Bologna”.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.