Presunte false certificazioni vaccinali rilasciate a VIP, indagini a Roma

A prima vista potrebbe sembrare una diceria priva di prove, eppure, le indagini relative a presunte vaccinazioni proposte e/o effettuate a personaggi famosi sarebbero reali:

Stando a quanto è possibile apprendere da fonti giornalistiche telematiche, infatti, un medico di base abilitato a somministrare i vaccini anti-covid sarebbe indagato per false dichiarazioni relative a vaccinazioni simulate. Il tutto sarebbe stato effettuato per garantire il Green Pass anche a coloro che, in realtà, non si sarebbero sottoposti all’iniezione. In particolare, i militari dell’Arma dei Carabinieri sarebbero intervenuti nei confronti di un medico operativo in zona Colli Albani, Asl Roma 2. Stando sempre a quanto riportato dalle fonti telematiche, l’operatore sanitario avrebbe proposto false faccinazioni per VIP, politici ed imprenditori per il rilascio della Certificazione Verde Covid-19 a persone che non ne avevano diritto:

Sarebbero attualmente in corso ulteriori indagini finalizzare ad identificare i soggetti che avrebbero usufruito dell’insolito “trattamento”. L’episodio torna a far discutere dopo le precedenti segnalazioni riguardanti presunti gruppi Telegram utilizzati per la vendita illegale di Green Pass (rivelatisi peraltro oggetto di truffa ai danni dei richiedenti) e delle dichiarazioni di un noto psichiatra, il quale aveva dichiarato di aver ricevuto proposte per “placebo ai vip“. Link video:

Fonti: RepubblicaOpenIl GiornaleIl Messaggero

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.