E’ morto Gianni Nazzaro, era malato da tempo

All’età di 72 anni è morto questa sera Gianni Nazzaro, uno dei protagonisti della musica leggera degli anni ’70. Nazzaro era malato da tempo per una grave malattia e ultimamente era ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma. Il cantante nato a Napoli, nel 1967 cominciò la sua carriera partecipando al festival di Napoli con “Sulo ppe mme e ppe te”, continua  con  “Un disco per l’estate” con il brano “Solo noi” mentre nel 1970 con “Me chiamme ammore” inizia il suo successo. Nel 1971 partecipa a Canzonissima con “Far l’amor con te” e “Miracolo d’amore”, nel 1972 il suo grande successo con “Quanto è bella lei”. Seguiranno  ” Questo sì che è amore”, “L’amore è una colomba”,” Bianchi cristalli sereni”, “Non voglio innamorarmi mai”, “A modo mio”, “In fondo all’anima”, “Mi sono innamorato di mia moglie” e nel 1987 con “Perdere l’amore” partecipa al Festival di Sanremo e nel 1994, sempre al Festival presenterà “Una vecchia canzone italiana”.

Oltre alle tante belle canzoni, Nazzaro si è cimentato anche come attore, nei film musicali anni ’70 Ma che musica, Maestro e Venga a fare il soldato da noi,  Un posto al sole e Incantesimo. La sua compagna Nadia Ovcina lo ha assistito e gli è stata vicino sino alla fine.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.