Draghi auspica un “ritorno alla normalità, i dati sui contagi sono sottostimati. Bisogna pensare al lavoro e ai diritti delle donne” – video

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi auspica ad un “ritorno alla normalità” anche se il Governo sta valutando nuove restrizioni che potrebbero essere applicate “a tempo” in tutta Italia o in buona parte di essa. Nonostante questo ennesimo periodo di emergenza sanitaria, Draghisi è detto fiducioso per un ritorno alla normalità attraverso l’accelerazione della distribuzione dei vaccini:

Un nostro concittadino su 20 è stato contagiato, i dati ufficiali, lo sappiamo, sottostimano la diffusione del virus. Mai avremmo pensato che un anno dopo ci saremmo trovati a fronteggiare un’emergenza analoga” – ha ricordato il premier italiano, menzionando una soglia che si aggira al centinaio di migliaio di morti in più registrato nel 2020 ma al contempo vedendo una speranza per un ritorno alla normalità, con particolare attenzione per il l’occupazione e le possibilità anche per le donne. E’ quanto espresso da Draghi attraverso un videomessaggio trasmesso nel corso della conferenza “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di genere“, promossa dalla Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti. Link al video:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.