Dopo le proteste, Regione Campania ci ripensa: no a lockdown senza ristori a commercianti

Dopo l’annuncio di chiusura totale della Regione perché il sistema non reggeva più, il presidente della Regione (PD) ha fatto marcia indietro:

Secondo quanto riportato da articoli diffuse da alcune testate giornalistiche, infatti, in una riunione svoltasi nelle ultime ore, Vincenzo De Luca, avrebbe definito le restrizioni impossibili da attuare in autonomia senza l’appoggio dell’esecutivo e soprattutto senza una rete di aiuti per ristoranti e bar. Dall’Ansa a SkyTg24, tutte le testate avrebbero appreso con certezza la clamorosa decisione del Presidente della Regione Campania al termine della conferenza Stato-Regioni, cruciale a spingerlo verso il no. “Inutile farlo in una sola regione” – avrebbe dichiarato. Resterebbe però l’ipotesi zona rossa nella provincia di Napoli.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.