Donna “vampiro” sepolta con falce sulla gola: “volevano impedire il suo ritorno dal regno dei morti”

Le antiche spoglie mortali di una donna – forse accusata di vampirismo – sono stati ritrovati con una falce metallica conficcata all’altezza della sua gola:

Come riportato anche dal sito GloboChannel.com, gli archeologi del team responsabile di una campagna di scavo condotta in un cimitero del 17° secolo nel villaggio di Pien, in Polonia, ha scoperto anche lo scheletro di una donna con un insolito dente sporgente e con una falce in ferro inserita all’altezza della sua gola. Un dettaglio degno di un film horror che nasconderebbe un motivo altrettanto inquietante:

Secondo una prima interpretazione degli studiosi, la gente del posto temeva che la donna potesse rinascere vampira e, pertanto la falce sarebbe stata impiantata per “impedire il suo ritorno dal regno dei morti“. Un ritrovamento pauroso ma al contempo utile a ricostruire le credenze folkloristiche dell’epoca. “La falce non era distesa ma appoggiata sul collo in modo tale che se il defunto avesse cercato di alzarsi, molto probabilmente, la testa sarebbe stata mozzata o ferita” – hanno osservato i ricercatori della squadra guidata dal professor Dariusz Poliński dell’Università Nicholas Copernicus, ubicata nella vicina città di Torun.

Gli studiosi hanno aggiunto che un lucchetto trovato sull’alluce del piede sinistro dello scheletro probabilmente simboleggiava “la chiusura di un palco e l’impossibilità di tornare indietro“. Le storie di miti sui non morti risalgono all’XI secolo nell’Europa orientale. Oltre alla presenza di questa donna con falce, gli stessi ricercatori hanno individuato anche scheletri con berretti in seta, forse simbolo di un antico ceto medio-alto della popolazione locale. Ma lo scheletro dall’aspetto più inquietante e misterioso resta quello della “vampira“:

All’epoca, i residenti di questi luoghi temevano che alcuni dei morti sepolti potessero tornare in vita e assumere le sembianze di vampiri succhiasangue. Secondo la tradizione popolare, una falce proteggeva le donne in travaglio, i bambini e i morti dagli spiriti maligni. Anche i resti di altre due donne sono stati ritrovati in condizioni simili.

#archeologia #vampiro #vampirismo

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.