Dichiarato Stato di pandemia internazionale. Oms: “bene misure italiane” – video conferenza stampa

L’11 marzo 2020, il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha annunciato in diretta dalla Svizzera che poiché sono stati registrati più di 118mila casi di Covid-19 in 114 paesi, e 4.291 persone hanno perso la vita, si è passati da un’epidemia a una pandemia:

“Un nuovo virus che si diffonde in tutto il mondo e contro il quale la maggioranza degli uomini non ha difese immunitarie, ma non siamo alla sua mercè insieme si può battere”. Ora l’Oms potrà emanare direttive e inviare équipe nelle nazioni più colpite come fatto in Cina, Italia e Iran. Il direttore dell’Oms Ghebreyesus: “Nelle ultime due settimane il numero di casi di Covid-19 al di fuori della Cina è aumentato di 13 volte e il numero di Paesi coinvolti è triplicato. Siamo incoraggiati dalle misure aggressive adottate dall’Italia, speriamo che abbiano effetti nei prossimi giorni” – ha inoltre aggiunto. Salgono i contagi in tutta Europa: in Spagna superata quota 2mila casi, in Germania c’è la terza vittima. La Merkel dichiara: “Potrà infettarsi fino al 70% della popolazione“. Video conferenza stampa:

Nel frattempo, la presidente della commissione Ue parla con il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte: “D’accordo che bisogna trarre lezioni dall’esperienza italiana” – ha sottolineato Ursula von der Leyen.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.