Covid-19, trovata la cura? In Svizzera laboratorio studia su proteine in grado di neutralizzare il virus

Il laboratorio Molecular Partners, un’azienda biofarmaceutica in fase clinica con sede a Zurigo, ha lanciato un programma terapeutico contro Covid-19 in collaborazione con l’Ufficio federale della protezione della popolazione svizzero (UFPP). La società con sede a Schlieren, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, riferisce di aver identificato diverse proteine specifiche in grado di neutralizzare SarsCov-2, causa della polmonite virale.

Queste proteine sono state combinate per agire su tre fronti contro il virus, in particolare impedendogli di penetrare nelle cellule umane, afferma un comunicato stampa diramato ieri sera. Le prime ricerche condotte con i virologi del laboratorio Spiez, sotto la supervisione dell’UFCP, hanno permesso d’identificare «centinaia di proteine» che possono avere qualità neutralizzanti. Molecular Partners sta già pianificando le condizioni di produzione a partire dal terzo trimestre.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.