Contromano per 40 km sulla A1: la Polstrada costretta a sparare dopo un lungo e pericoloso inseguimento

Ha viaggiato contromano per circa quaranta chilometri, da Rioveggio e la periferia di Firenze, percorrendo l’autostrada A-1. Allertata la Polstrada da alcuni viaggiatori terrorizzati, l’uomo, un vicentino 34enne, è stato bloccato dopo un lungo e pericoloso inseguimento. Gli agenti, per costringerlo a fermarsi, hanno esploso dei colpi di pistola alle gomme dell’auto.

Una volta bloccato, gli agenti hanno perquisito la macchina trovando un’ascia, un coltello e persino una roncola. L’uomo, che aveva con sè in auto un cane di piccola taglia, è stato portato in questura per essere interrogato. E’ accusato di resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.