Continui gravi insulti e offese a compagno di classe su gruppo whatsapp. Denunciati 5 minorenni per cyberbullismo

Denunciati 5 ragazzi, tutti minorenni, dai poliziotti del Compartimento Polizia Postale di Firenze e della Sezione di Grosseto che avevano preso di mira un loro coetaneo affetto da grave disabilità. Le indagini che hanno portato ai provvedimenti nascono dalla denuncia di una insegnante. A lei si era rivolta la mamma del ragazzo preoccupata ed amareggiata per aver scoperto sul gruppo whatsapp della classe, di cui facevano parte solo i compagni e il figlio, diversi messaggi dal tenore offensivo, discriminatorio, razzista e violento.

Il giovane era in dad a causa di uno dei lunghi periodi di ospedalizzazione causati dalla sua disabilità. Gli specialisti della Postale hanno estrapolato la chat d’interesse, accertando e individuando i ragazzi responsabili delle condotte offensive e discriminatorie. Se sei vittima di prepotenze in rete NON RIMANERE IN SILENZIO, anche sul web ci sono regole, leggi e polizia in grado di ascoltarti, aiutarti, trovare le tracce e identificare i prepotenti.

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.