Concorso anche con licenza media per l’assunzione nella Polizia di Stato, pubblicato il bando su Gazzetta Ufficiale. Ecco i requisiti e modalità di partecipazione

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per concorso Polizia di Stato finalizzato ad assumere agenti ed assistenti anche muniti di sola licenza media. In particolare, il concorso prevede l’assunzione di 21 agenti e assistenti sportivi riconosciuti di interesse nazionale dal CONIComitato Olimpico Nazionale Italiano o dalle Federazioni sportive nazionali. I posti messi a concorso sono ripartiti così come riportato:

  • n. 1 atleta, di sesso femminile, disciplina arrampicata sportiva, specialità speed – Federazione arrampicata sportiva italiana;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina canottaggio, categoria senior, specialità olimpica «due senza» – Federazione italiana canottaggio;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina atletica leggera, specialità corsa 60 mt. – corsa 100 mt. – Federazione italiana di atletica leggera;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina atletica leggera, specialità marcia 35 km – Federazione italiana di atletica leggera;
  • n. 1 atleta, di sesso femminile, disciplina atletica leggera, specialità 10.000 mt. e maratonina – Federazione italiana di atletica leggera;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina atletica leggera, specialità salto in alto e salto in ln. lungo – Federazione italiana di atletica leggera;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina lotta stile libero, categoria 80 kg – Federazione italiana judo lotta karate arti marziali;
  • n. 1 atleta, di sesso femminile, disciplina nuoto specialità 50 mt. rana – 100 mt. rana – Federazione italiana nuoto;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina nuoto, specialità 50 mt. delfino – 100 mt. delfino – 50 mt. dorso – Federazione italiana nuoto;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina tuffi, specialità trampolino 1 mt. – trampolino 3 mt. – Federazione italiana nuoto;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina rugby a 15, ruolo pilone destro n. 3 – Federazione italiana rugby;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina rugby a 15, ruolo pilone sinistro n. 1 – Federazione italiana rugby;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina rugby a 15, ruolo trequarti centro n. 12 – 13 – Federazione italiana rugby;
  • n. 1 atleta, di sesso femminile, disciplina scherma, specialità sciabola – Federazione italiana scherma;
  • n. 1 atleta, di sesso femminile, disciplina pattinaggio velocità su ghiaccio pista ln. 1ga, specialità 500 mt. – Federazione italiana sport del ghiaccio;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina sci alpino, specialità slalom gigante – Federazione italiana sport invernali;
  • n. 1 atleta, di sesso femminile, disciplina sci di fondo, specialità sprint – mass start – individuale – Federazione italiana sport invernali (codice SA05);
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina biathlon, specialità pursuit – sprint – staffetta – Federazione italiana sport invernali;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina vela, specialità windsurf classe iqfoil – Federazione italiana vela;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina pugilato, categoria 69 kg – Federazione pugilistica italiana;
  • n. 1 atleta, di sesso maschile, disciplina pugilato, categoria 51 kg – Federazione pugilistica italiana.

I requisiti

Per poter partecipare al concorso Polizia di stato i candidati devono essere in possesso di alcuni requisiti. Ecco quali.

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il 17° anno di età e non aver compiuto il 35° anno d’età;
  • licenza media;
  • essere stati riconosciuti dal CONI o dalle Federazioni sportive nazionali Atleta di interesse nazionale, ed essere in possesso di almeno uno dei titoli richiesti dal bando;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia;
  • non essere stati espulsi o prosciolti da precedente arruolamento nelle Forze armate o nelle Forze di polizia, o destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva per delitti non colposi, o essere imputati in procedimenti penali per delitti non colposi per i quali si è sottoposti a misura cautelare personale, senza successivo annullamento della misura, o assoluzione o proscioglimento o archiviazione anche con provvedimenti non definitivi.

Selezione

La procedura selettiva si espleterà mediante il superamento di tre fasi:

  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali;
  • valutazione titoli sportivi e di cultura.

Il termine ultimo per inoltrare la propria domanda è fissato al 19 aprile 2022.

Info su: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2022/03/22/22E03685/s4

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.