Clochard trovato morto davanti all’ospedale “Fatebenefratelli” di Milano. Forse investito da qualche veicolo di passaggio

Erano circa le 7 di questa mattina quando, vicino al Pronto soccorso dell’ospedale “Fatebenefratelli” di Milano, alcuni operatori sanitari del 118 hanno notato il corpo esanime di un uomo steso per terra coperto da alcuni cartoni. Il personale sanitario è subito accorso in suo aiuto ma l’uomo, un clochard di circa 70 anni, era già morto.  Sul suo corpo  sono state riscontrate diverse ecchimosi e sia le gambe che le braccia erano fratturate.

Secondo le prime indagini, l’uomo, che era coperto dai cartoni quindi non facilmente riconoscibile, sarebbe stato investito da un veicolo o forse più di uno. E chi l’ha investito molto probabilmente non si è nemmeno reso conto di aver ucciso una persona.  Le indagini continuano e grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza poste in zona, le Forze dell’ordine hanno già individuato chi può aver investito involontariamente il 70enne.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.

 

 

 

 

 

Sarebbe stato travolto in modo accidentale da due camion dell’Amsa il clochard che è stato trovato morto davanti al pronto soccorso del Fatebenefratelli, in via Via Castelfidardo a Milano, nella mattinata di sabato 28 novembre. Il condizionale è d’obbligo ma sembra che i due conducenti dei mezzi della raccolta dei rifiuti abbiano travolto (senza accorgersene) il giaciglio di fortuna, vicino al passo carraio della struttura sanitaria, in cui dormiva il 71enne romeno.

Le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso della zona hanno filmato la scena: il primo camion sarebbe transitato intorno a mezzanotte, il secondo alle quattro del mattino. I due conducenti non sono stati ancora interrogati dagli inquirenti ma l’impressione degli uomini della squadra mobile della questura sembra che non si siano accorti dell’impatto.Milano, clochard morto davanti al Fatebene: nei guai due autisti Amsa, lo avrebbero travolto
„Inizialmente la causa della morte del 71enne romeno non era chiara: l’uomo, coperto da alcuni cartoni, era stato notato privo di conoscenza dal personale dell’ospedale intorno alle 6.45. Era subito scattata la chiamata al 118 ma i sanitari non avevano potuto fare altro che constatare la morte. Un decesso, tuttavia, avvenuto per cause non naturali: sul corpo erano state trovate diverse ecchimosi e il 71enne, inoltre, aveva gambe e braccia rotte.“Milano, clochard morto davanti al Fatebene: nei guai due autisti Amsa, lo avrebbero travolto
„n prima battuta il quadro non era chiaro e i poliziotti della squadra mobile diretti da Marco Calì, sul posto con il pm di turno Paolo Storari e la polizia locale, non capivano se il decesso fosse stato causato da un investimento o da una aggressione. La certezza è arrivata dall’analisi dei filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso: gli occhi elettronici hanno filmato diversi mezzi attraversare il passo carraio vicino al giaciglio di fortuna. E lui non si è mai mosso dalle coperte che lo riparavano dal freddo.“

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.