Cina e Russia inviano aiuti agli Stati Uniti, Trump ringrazia Putin – video

La Russia ha inviato negli USA un aereo pieno di attrezzature mediche per aiutare l’America di Trump a combattere il coronavirus. L’iniziativa russa si è svolta a seguito di una conversazione telefonica tra il presidente Trump e il presidente russo Vladimir Putin:

L’ambasciata russa martedì scorso aveva comunicato sui suoi canali social che “la Russia potrebbe inviare un aereo con attrezzature mediche e dispositivi di protezione negli Stati Uniti già martedì”, citando l’agenzia di stampa russa TASS. Reuters in seguito riferì che la televisione di stato russa stava riferendo che il volo era decollato mercoledì mattina. Anche il presidente statunitense Trump, senza troppi contesti, ha rivelato che la Russia stava inviando una sorta di assistenza medica nel suo briefing della task force del coronavirus. “E devo dire che abbiamo avuto ottimi rapporti con molti paesi”, ha detto Trump. “La Cina ci ha inviato alcune cose, il che è stato formidabile. La Russia ci ha inviato un grandissimo piano di cose, attrezzature mediche, che è stato molto bello.” L’account Twitter dell’ambasciata russa ha detto martedì che la sua nazione aveva inviato gli aiuti agli Stati Uniti per aiutare il paese a contenere il bilancio delle vittime del coronavirus, che la Casa Bianca ha proiettato dovrebbero al momento aggirarsi tra i 100.000 e i 240.000. Secondo i media americani, la Russia spera in un aiuto dagli Stati Uniti se la pandemia di coronavirus dovesse diventare più grave entro i suoi confini entro la fine dell’anno. “È importante sottolineare che, quando offre assistenza ai colleghi americani, il presidente Putin è guidato dalla seguente considerazione: quando i produttori di apparecchiature mediche acquisiranno slancio, potranno essere ricambiati se necessario”, riferiscono. Un post di Facebook dell’ambasciata russa afferma che Putin ha offerto aiuto a Trump durante la chiamata telefonica. Trump ha poi pubblicamente ringraziato il presidente russo:

“Essendo consapevole della grave situazione epidemiologica in America, la parte russa ha offerto attrezzature mediche e equipaggiamento protettivo come assistenza”, ha detto il post citando il portavoce di Putin Dmitry Peskov. Il ministero degli Esteri russo ha pubblicato un video dei contenuti dell’aereo e del suo decollo mercoledì mattina presto. Una lettura della chiamata tra Trump e Putin, che la Casa Bianca ha pubblicato lunedì, non ha menzionato alcuna discussione sull’assistenza medica russa agli Stati Uniti. Video:

“Il presidente Trump e il presidente Putin hanno discusso degli ultimi sviluppi e degli sforzi per combattere la pandemia di coronavirus”, si legge nella lettura. “I due leader hanno concordato di lavorare a stretto contatto attraverso il G20 per guidare la campagna internazionale per sconfiggere il virus e rinvigorire l’economia globale. I leader hanno anche discusso critiche questioni bilaterali e globali. Il presidente Trump e il presidente Putin hanno concordato sull’importanza della stabilità nel mondo sui mercati energetici “. La cooperazione tra i due paesi arriva quando le tensioni sono state tese tra la Russia e gli Stati Uniti negli ultimi anni a causa delle tendenze espansionistiche della Russia, minacciose verso gli alleati americani, interferenze elettorali e altro ancora. L’auspicio è che questi aiuti possano contribuire alla distensione dei rapporti tra le potenze. Un altro video:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.