Caso Denise Pipitone, i Carabinieri entrano nel garage ove vi è una botola. Riaperta inchiesta – video

I Carabinieri della sezione scientifica è rientrata nell’appartamento che fu in uso dall’ex moglie del papà biologico della bambina scomparsa l’1 settembre 2004. Dopo la riapertura del caso, è stata accolta una fonte anonima che avrebbe stati eseguiti dopo la scomparsa della piccola:

Indagini a tutto campo nell’abitazione di via Pirandello, a Mazara del Vallo.  I Vigili del Fuoco hanno montato una pompa idrovora all’interno del garage dove c’è la botola che viene ispezionata. Molto verosimilmente porta a un pozzo che potrebbe essere pieno d’acqua e che ora i pompieri vogliono svuotare. Smentita invece l’ipotesi secondo cui si starebbe cercando il corpo di Denise. A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni video diffusi su YouTube:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.