Cane gettato vivo nella spazzatura: salvato in tempo a Roma, ora cerca adozione – video

Un episodio vergognoso si è consumato nella capitale quando, nei giorni scorsi, unn cagnolino anziano è stato gettato vivo nella spazzatura, come se fosse un rifiuto qualunque:

L’episodio è stato documentato con un filmato diffuso in rete che ha subito indignato molteplici animalisti italiani. Fortunatamente, sull’episodio sono intervenuti i Carabinieri e il cane è stato tratto in salvo. In attesa di un’adozione del cuore, il cane è stato preso in custodia da alcuni volontari. Riportiamo qui sotto i link ad alcuni post diffusi su Facebook che documentano prima il ritrovamento e poi la presa in custodia da parte dei volontari:

Cane gettato tra i rifiuti Roma

CAGNOLINO ANZIANO GETTATO TRA I RIFIUTI Questo è ciò che accade a Roma in zona San Basilio.Un povero cane gettato dentro una busta tra i rifiuti accanto ai cassonetti della spazzatura!Ringraziamo i carabinieri del comando di zona per essersi subito attivati e per aver avviato le indagini per risalire al delinquente che ha compiuto questo gesto vergognoso. Presenteremo denuncia anche noi. Non sappiamo altro del cane, ci stiamo recando al canile della Muratella. Come associazione offriremo uno stallo casalingo per questa povera anima.Per chi riconoscesse il cane o avesse informazioni utili da fornire,scrivete a : adozioni@animalisti.it#penepiusevere

Pubblicato da Animalisti Italiani – Adozioni canili Roma su Venerdì 17 luglio 2020

L’animale al sicuro, cerca famiglia:

Per info e adozione contattare 333-2729049Ecco il cagnolino anziano gettato tra la spazzatura oggi e salvato dai…

Pubblicato da Animalisti Italiani – Adozioni canili Roma su Venerdì 17 luglio 2020

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.