Australia: compie 104 anni ma è triste “voglio morire” dichiara David Goodall

Ha compiuto ben 104 anni il 4 aprile scorso il botanico ed ecologista australiano David Goodall. Anche se ha un’età così avanzata è perfettamente lucido e non ha malattie terminali, ma desidera tanto di morire. Così ha pensato di  prenotare  il suo ricovero in una clinica svizzera di Basilea,  per poter sottomettersi al procedimento per la morte assistita.

“Provo profondo rammarico per aver raggiunto questa età” dichiara lo studioso -“ Non sono contento. Voglio morire. Per me non è una cosa triste. E’ più doloroso invece che questo venga impedito”.  Goodall, ha due lauree in Botanica e in Filosofia conseguite in Inghilterra negli anni ’30-’40. Poi si è trasferito per sempre in Australia, dove ancora lavora come ricercatore in Botanica agraria e ha ricevuto da poco una cattedra all’Università di Perth.

Ad assistere Goodall nel suo ultimo viaggio sarà Exit International. Il suicidio assistito in Australia è stato legalizzato ma entrerà in vigore non prima del 2019 e  interesserà solo i malati terminali con aspettative di vita inferiori ai sei mesi, oltre che in grado di intendere e di volere.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news).