Attentato al London Bridge: accoltella a casaccio persone, passanti lo bloccano. Polizia spara – video

La polizia armata ha sparato a un uomo sul London Bridge oggi quando una persona è morta e almeno cinque persone sono rimaste ferite, i testimoni hanno affermato che il sospettato brandiva un coltello e la folla è fuggita terrorizzata:

Il video girato sulla scena di questo pomeriggio mostra almeno quattro persone alle prese con un uomo a terra prima che gli agenti di polizia armata lo trascinino via e sparassero, poi si allontanasse mentre giace incline ma ancora in movimento. Video:


Uno degli uomini può essere visto con in mano un coltello. L’incidente è avvenuto due anni e mezzo dopo l’orribile attacco terroristico sul ponte di Londra nel giugno 2017 che ha visto tre uomini uccidere otto persone e ferirne altre 48. Testimoni hanno detto che sembrava esserci una rissa sul lato meridionale del ponte con diversi uomini che hanno attaccato un altro uomo verso le 14:00 di questo pomeriggio. La polizia ha evacuato la stazione di London Bridge e l’area circostante. E’ stato creato un cordone al Borough Market mentre l’evacuazione continuava da negozi e aziende. La risposta degli ufficiali ha portato decine di persone a correre per St Thomas ‘Street. La polizia ha detto che stavano trattando l’evacuazione dell’area circostante il mercato del distretto come un “incidente grave”. Video:


I passanti hanno bloccato l’assalitore, disarmandolo. Poi l’intervento della polizia che riesce a liberare l’ultimo uomo alle prese con la foga dell’uomo. L’aggressore ha avuto una colluttazione con persone in abiti civili prima di essere neutralizzato della polizia, intervenuta pochi minuti dopo l’allarme scattato alle 14 ora locale circa, le 15 in Italia. Un altro video:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.