Allarme bomba su aereo easyJet, scortato a terra da jet militari. Poi i chiarimenti: “falso allarme” – VIDEO

Falso allarme bomba e un volo easyJet Airline Company Limited viene stato scortato a terra da due jet militari spagnoli, per la precisione F18. Si tratta del volo EZY 8303, proveniente da Londra–Gatwick e diretto a Minorca. L’aereo passeggeri è stato scortato allo scalo dell’isola spagnola che – precisa in una nota l’aeroporto – è atterrato sull’isola in un’area limitata della pista e la Guardia Civile ha controllato passeggeri e bagagli:

il traffico è stato solo rallentato per una mezz’ora per permettere al velivolo di atterrare e raggiungere un piazzale lontano dalle piste di decollo e atterraggio e dall’hub. Ed è rimasto aperto anche lo spazio aereo sopra i cieli. Gli aerei militari, sono stati autorizzati a volare a «velocità supersonica» per ragioni di sicurezza nazionale. Si è reso necessario attivare il protocollo di emergenza per la minaccia bomba quando l’allarme è stato rilevato, a quanto pare, in un social che corrispondeva a un gruppo di giovani in viaggio verso l’isola per una festa che si è poi rivelata falsa. Lo hanno fatto sapere il ministero della Difesa spagnolo e la compagnia aerea, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, aggiungendo che il velivolo è atterrato senza problemi e i passeggeri stanno bene. L’aereo è atterrato alle 16:44, con appena mezz’ora di ritardo, in un’area delimitata della struttura di Minorca affinché la Guardia Civile, in attesa del suo arrivo, potesse procedere al controllo di tutti i bagagli dei passeggeri, nonché della cabina e del stiva dell’aeromobile. Alle 19:10 di questa domenica, tutte le operazioni sono state ripristinate all’aeroporto di Minorca, che era stato parzialmente influenzato dalla ricezione di un falso allarme bomba sul volo easyJet EZY 8303 da Londra-Gatwick, operato da Airbus A319 registrato G-EZAO. Ecco il link del video della scorta degli F18 dell’aereo oggetto di minaccia bomba:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.