Aggressione mortale a Torre Annunziata: 61enne ucciso a pugnalate davanti alla figlia per un parcheggio. E’ caccia all’assassino

Tragedia ieri sera a Torre Annunziata dove il 61enne Maurizio Cerrato, è stato ucciso con una pugnalata al petto, dopo essere stato colpito con un compressore per gomme. L’uomo era intervenuto in difesa della figlia al culmine di una lite per un parcheggio. Il 61enne era molto conosciuto in paese e questo ha procurato un vero shock per tutta la comunità di Torre Annunziata.

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri che hanno recuperato il compressore ma non  il coltello. Utili per le indagini saranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona dell’aggressione per risalire all’identificazione dell’assassino che è fuggito dopo il colpo mortale.

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.