Aggiustano gli elettrodomestici dismessi e li rivendono a prezzi bassi trovando lavoro a chi lo ha perso. L’azienda è italiana – video

Riusare, Rigenerare, Ridurre. Sono le parole chiavi di Ri-Generation, impresa che rigenera elettrodomestici destinati alla discarica e li rivende a prezzi più economici rispetto al prodotto nuovo, contribuendo a combattere lo spreco di risorse ambientali e umane. Grazie alla collaborazione con il Sermig, Ri-Generation sta creando anche nuovi posti di lavoro, rivolgendosi a persone che il lavoro lo avevano perso durante la crisi. Un progetto di Economia Circolare a tutto tondo.

“Tutti gli apparecchi che comunemente definiamo elettrodomestici, una volta che cessano di funzionare diventano RAEE e, secondo precise normative, devono essere smaltiti in modo da ridurre l’impatto ambientale e di permettere il recupero di materie prime. Le recenti normative che obbligano i distributori di elettrodomestici a ritirare le vecchie apparecchiature contestualmente alla consegna di quelle nuove, hanno reso i RAEE più “visibili e gestibili” – si legge sul sito www.ri-generation.com.

“Nel 2015 in Italia sono stati trattati in modo appropriato circa 250.000 tonnellate di RAEE, con un aumento dell’8% rispetto all’anno precedente, ma questo dato rappresenta solo il 40% del totale degli elettrodomestici realmente dismessi. Le restanti 350.000 tonnellate di RAEE sono gettate in discariche abusive o esportate illegalmente in paesi in via di sviluppo, sia come apparecchi funzionanti sia come fonte di componenti e materie prime di recupero”.

“Il progetto RI-GENERATION di Astelav è relativo ad un’attività di rigenerazione di lavatrici e lavastoviglie a suo tempo dismesse dai rispettivi proprietari e quindi diventate RAEE. L’ASTELAV con il progetto RI-GENERATION intende dare nuova vita a questi RAEE, che invece di essere avviati alle costose operazioni di smaltimento, saranno inserite in un nuovo ciclo di vita. L’ASTELAV possiede tutte le conoscenze e le capacità tecniche e commerciali per gestire questo tipo di attività, dato che da oltre 50 anni si occupa della distribuzione dei ricambi e della riparazione degli elettrodomestici. L’attività che faremo nell’ambito del progetto RI-GENERATION sarà quella di rimettere in funzione questi RAEE, per poi poterli rivendere a condizioni molto vantaggiose. A questo tipo di offerta saranno interessati sia le fasce meno abbienti, sia i residenti temporanei per motivi di lavoro o di studio, sia i nuclei famigliari nati dalle convivenze, sia le seconde case, etc. etc”.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news). Video realizzato dalla redazione di Italia che Cambia: