Addio Coprifuoco: verrà definitivamente eliminato a giugno. Soddisfazione per la Lega di Salvini

Il Governissimo guidato dal premier Draghi sembra abbia preso una decisione definitiva per quanto concerne il coprifuoco e la sua graduale eliminazione:

Nelle ultime ore, infatti, il Governo italiano approvato una road map della ripartenza che per la conversione in decreto dal Consiglio dei ministri convocato oggi. Cambiano le regole del coprifuoco con uno slittamento graduale e con essa ripartono piscine, palestre, sale scommesse, centri culturali. Resteranno invece chiuse le discoteche. Cambiano i parametri per stabilire le zone delle Regioni. Novità per gli orari di coprifuoco, che verranno progressivamente allargati sino alla loro completa eliminazione. Nonostante la Lega avesse richiesto di posticipare subito il coprifuoco alle 24, senza aspettare il 7 giugno. Non sarà così:

Il coprifuoco spostato alle 23, dal 7 giugno alle 24 e infine l’abolizione totale della misura a partire dal 21 giugn 2021. Per il momento si passerà alle 23 nelle regioni in zona gialla. La scelta è puntare sulla gradualità delle misure. Il leader della Lega Matteo Salvini ha radunato in videconferenza capigruppo e ministri e poi ha fatto filtrare alle agenzie “soddisfazione da parte della Lega, nonostante le resistenze di qualcuno, per le nuove riaperture”, avvertendo subito dopo: “Su alcuni fronti invece dalle piscine al chiuso ai matrimoni e alle discoteche, lavoreremo per anticipare riaperture e ripartenze”. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.