Accoltella senza motivo due clochard sfregiandoli al viso. Arrestato 65enne milanese

Arrestato dalla Polizia di Stato un pregiudicato 65enne che a Milano si è reso responsabile di lesioni permanenti al viso ai danni di due clochard stranieri. I poliziotti attraverso le numerose testimonianze raccolte e la visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti a ricostruire il percorso di fuga e la dinamica delle aggressioni avvenute nel centro del capoluogo lombardo la sera del 29 giugno 2020.

In particolare la prima aggressione è avvenuta sotto i portici di corso Garibaldi dove l’autore degli sfregi ha avvicinato la vittima che dormiva, e, dopo averlo svegliato, lo ha colpito al volto con alcuni fendenti, lasciandolo ferito a terra. Poi il 65enne si è allontanato e, a poche centinaia di metri, si è avvicinato ad un altro clochard che era seduto su una panchina di fronte al Teatro “Piccolo” e, con lo stesso coltello, ha colpito anche lui al volto.

Il pregiudicato si è poi allontanato in direzione di via Tivoli prima dell’arrivo delle Volanti e dei soccorsi, prendendo anche un autobus per far perdere le proprie tracce; le due vittime invece sono finite in ospedale ricoverate in codice rosso e dimesse il giorno successivo con numerosi punti di sutura che segneranno permanentemente i loro volti. I successivi approfondimenti investigativi hanno permesso l’individuazione dell’uomo che nei giorni scorsi è stato rintracciato dalla Squadra mobile mentre percorreva via Monte Grappa a Milano. L’aggressore ha precedenti per reati in materia di stupefacenti, contro il patrimonio e la persona.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.