600 euro da luglio per sei mesi, M5S: “centrodestra si è astenuto su taglio cuneo fiscale” loro replicano: “mancetta insufficiente”

Passa il cuneo fiscale: a partire da luglio 2020, un bonus da 600 euro per i sei mesi del 2020 per chi ha un reddito annuo fino a 28mila euro lordi. Per i lavoratori dipendenti che superano questa cifra e fino al tetto dei 40mila euro l’anno è invece previsto, a scalare, un beneficio sotto forma di detrazione fiscale da 80 a zero euro per sei mesi. I benefici saranno automatici e non a richiesta del lavoratore. La platea interessata comprende sia i lavoratori dipendenti privati sia i pubblici. Nessun voto contrario alla Legge sul taglio del Cuneo Viscale promossa dala maggioranza parlamentare, ma si registra un’importante astensione al momento del voto:

come ricorda la senatrice Paola Taverna (M5S), il centrodestra si è astenuto dalla proposta, approvata in maggioranza dalle altre forze politiche.”Ci hanno tediato per giorni, settimane, mesi ormai con la loro becera propaganda sciacalla. “Mettete i soldi nei conti corrente dei cittadini”, “abbassate le tasse”, “date mille milioni a tutto il mondo mondiale con un solo click”. E ieri, signori, ieri quando si è votato il TAGLIO DEL CUNEO FISCALE, passato grazie a 254 voti e che riduce le tasse sugli stipendi a oltre 16milioni di lavoratori, loro che hanno fatto? Si sono astenuti! Incredibile sì, si sono astenuti! È da mesi che ormai rincorrono i nostri risultati e non riescono a venirci dietro. Chiedono 50 per i cittadini e noi facciano 100, dopodiché si buttano sulla propaganda. Chiedono 150! Non hanno idea della grande manovra economica che si sta realizzando, dell’immenso lavoro che c’è dietro alle commissioni. Non hanno la più pallida idea dei paletti immensi che stiamo scavalcando, con fatica, facendo leva su ogni disponibilità. Noi cerchiamo ogni giorno soluzioni per aiutare i cittadini e le mettiamo in pratica. Loro sono quelli che “aprite il parlamento“ senza sapere che il parlamento non è mai stato chiuso. Ma d’altronde, che ne sanno loro che non ci vanno mai!?” – si chiede Taverna attraverso un post diffuso su FacebooK:

Ci hanno tediato per giorni, settimane, mesi ormai con la loro becera propaganda sciacalla. “Mettete i soldi nei conti…

Pubblicato da Paola Taverna su Mercoledì 1 aprile 2020

Il decreto con 254 voti a favore, nessun contrario e tutta l’opposizione (131 deputati) che si è astenuta. “Il decreto”, ha dichiarato la dem Laura Boldrini, “riduce le tasse sugli stipendi di 16 milioni di lavoratori e lavoratrici. Dal mese di luglio riceveranno più soldi in busta paga. Un provvedimento, del quale beneficeranno pure tante persone che in queste settimane difficili continuano a lavorare. L’avevamo deciso nella legge di bilancio. Anche nei momenti di crisi le promesse vanno mantenute . Riguarda, in misure diverse, tutti coloro che sono sotto la soglia dei 40.000 euro l’anno. Si tratta di una misura strutturale che era stata pensata e realizzata prima dello scoppio dell’epidemia”. Il provvedimento, ha scritto il capogruppo M5s alla Camera Davide Crippa in una nota pubblicata sul Blog delle Stelle: “riguarda, in misure diverse, tutti coloro che sono sotto la soglia dei 40.000 euro l’anno. Si tratta di una misura strutturale che era stata pensata e realizzata prima dello scoppio dell’epidemia”. Nel dettaglio, ha spiegato sempre il grillino, “la fascia fra 8.000 e 26.600 euro vedrà un aumento mensile in sostituzione del bonus precedente, per un totale di 100 euro ogni mese. Anche la fascia successiva, fino a 28.000 euro, avrà diritto a un bonus mensile di 100 euro, mentre prima era scoperta dal beneficio fiscale. Infine, per i lavoratori tra 28.000 e 40.000 euro è prevista una detrazione fiscale che decrescerà linearmente fino ad azzerarsi”. Dal centrodestra replicano definendo la manovra una “mancetta“, alludendo a provvedimenti insufficienti. Video diffuso da Salvini (Lega):

Una mattina per rispondere alle vostre domande

Una mattina per rispondere alle vostre domande

Pubblicato da Matteo Salvini su Giovedì 2 aprile 2020

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.